Capodanno 2016: proliferano le feste abusive in vista dell’anno nuovo

Capodanno 2016: proliferano le feste abusive in vista dell’anno nuovo

Come ogni anno in vista della festività del Capodanno si moltiplicano le feste abusive. Capannoni, masserie, ristoranti e molti altri pubblicizzano feste di fine anno senza avere alcuna autorizzazione a svolgere attività di intrattenimento danzante.

Partecipare a feste tenute in locali sprovvisti di licenza è molto rischioso per l’incolumità dei partecipanti poiché i suddetti luoghi non sono linea con i principali requisiti di sicurezza che contraddistinguono invece i locali regolari. Il Silb invita pertanto tutti coloro i quali desiderano passare l’ultimo dell’anno in pista e a suon di musica a scegliere l’intrattenimento di qualità a scapito dell’abusivismo che ormai imperversa da anni sull’intero territorio nazionale.

Ad oggi, la black economy dei locali abusivi produce un fatturato pari a quello del mercato regolare a dimostrazione di quanto questo fenomeno sia purtroppo fortemente diffuso nel nostro paese.

Gli associati Silb possono effettuare le dovute segnalazioni tramite il sito dell’associazione. La campagna anti-abusivismo da anni avviata dalla nostra organizzazione sta portando ad importanti risultati, prontamente documentati attraverso la nostra pagina on line “Risposte delle autorità” dove è possibile riscontrare un importante numero di risposte positive agli esposti inviati dall’associazione alle autorità competenti. L’unico modo per porre fine a questa disdicevole situazione è quello di segnalare il più possibile i locali irregolari per poter contrastare con decisione un fenomeno che continua ad espandersi a macchia d’olio.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

P.zza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma
Tel.: +39 06 583921 Fax: +39 06 58348955
silb@pec.it

info@silb.it

© 2013 - 2015 SILB - Tutti i diritti riservati - C.F. 97016090587 | Privacy Policy | Informativa utilizzo cookies| Powered by SIXTEMA S.p.a