Check list documenti per lo svolgimento di una manifestazione temporanea di pubblico spettacolo (concerti,eventi, ecc.)

Check list documenti per lo svolgimento di una manifestazione temporanea di pubblico spettacolo (concerti,eventi, ecc.)

Per manifestazioni temporanee si intendono, ai sensi dell’art. 68 del T.U.L.P.S. (Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza), eventi quali i concerti e le feste di piazza o manifestazioni popolari quali le sagre, le feste rionali, attività di ballo realizzate in ville, parchi, stabilimenti balneari ecc., che si svolgono in un determinato periodo, con una data di inizio e fine precisa.

Per gli eventi fino ad un massimo di 200 partecipanti e che si svolgono entro le ore 24 del giorno di inizio, occorre presentare la S.c.i.a. (Segnalazione certificata di inizio attività) completa di tutti gli allegati tecnici e della documentazione integrativa occorrente.

Requisiti soggettivi:

– Godere dei requisiti morali di cui all’art. 11 TULPS e all’art. 67 D.lgs 6/9/2011 n. 159 (Legge antimafia)

Requisiti oggettivi:

-Concessione di suolo pubblico o altra dichiarazione di disponibilità degli spazi utilizzati, solo dopo acquisite le quali è lecito procedere all’occupazione;

– Nel caso di utilizzo di strutture quali tribune o sedie, o nel caso che la manifestazione si svolga in uno spazio chiuso occorre il parere di agibilità ai sensi dell’art. 80 del TULPS.

– La richiesta di autorizzazione dovrà essere inviata con congruo anticipo anche al fine di provvedere, ove occorra, alla convocazione della Commissione di vigilanza sui pubblici spettacoli di cui al suddetto art.80 del TULPS, che dovrà esprimere parere.

– Il parere di agibilità rilasciato dalla competente Commissione di vigilanza (comunale o provinciale, in base alla capienza dei locali, o al numero dei posti a sedere) ai sensi dell’art. 80 del TULPS per le strutture che ospiteranno gli spettacoli, è requisito indispensabile per ottenere l’autorizzazione di cui all’art. 68 stesso.

– Per ottenere l’autorizzazione occorre presentare specifica domanda all’ufficio comunale competente con l’indicazione del luogo di svolgimento della manifestazione completo della documentazione richiesta. L’autorizzazione rilasciata dall’ufficio, al termine dell’istruttoria, consente lo svolgimento dell’attività.

Atti da allegare all’istanza

  • Certificazione del corretto montaggio delle strutture installate (palchi o pedane) a firma di tecnico abilitato, se la manifestazione si svolge in uno spazio aperto, piazza o area urbana.
  • Dichiarazione di conformità degli impianti elettrici alla normativa CEI, firmata da un tecnico abilitato.
  • Valutazione di impatto acustico redatta da un tecnico abilitato.
  • Segnalazione Certificata di Inizio Attività (SCIA) per attività di somministrazione temporanea di alimenti e bevande.

Considerata la vigenza di differenti regolamenti regionali a disciplina della materia sul territorio nazionale si consiglia di verificare preventivamente presso le istituzioni territoriali di riferimento le modalità in dettaglio per ottenere le autorizzazioni di cui trattasi e gli eventuali ulteriori passaggi burocratici da perfezionare oltre a quelli sopra descritti.

Riferimenti normativi:

-art. 68 e 80 T.U.L.P.S. (Testo Unico Leggi di Pubblica Sicurezza);

-legge n. 447/95

-D.M. 19.08.1996

-Decreto Ministero dell’Interno 18.12.2012

-Legge 7 ottobre 2013, n. 112 (conversione, con modificazioni, del D.L. 8 agosto 2013, n. 91).

Roma, 7 giugno 2018

Avv. Rita Caruso

(Consulente legale nazionale SILB)

Clicca qui per leggere il documento

 

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

P.zza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma
Tel.: +39 06 583921 Fax: +39 06 58348955
silb@pec.it

info@silb.it

© 2013 - 2015 SILB - Tutti i diritti riservati - C.F. 97016090587 | Privacy Policy | Informativa utilizzo cookies| Powered by SIXTEMA S.p.a