Caso Juliette 96, Maurizio Pasca: “pronti a denunciare pratiche poco lecite e lontane dal sano divertimento”

Maurizio Pasca  interviene  sul caso Juliette  96, la discoteca  cremonese  coinvolta  nello scandalo che ha portato all’arresto di 8 persone per spaccio di droga e favoreggiamento della prostituzione. “Gli incresciosi episodi che hanno coinvolto la discoteca Juliette 96” – dichiara Pasca -“rappresentano tutto ciò che non vorremmo mai accadesse all’interno dei nostri locali. Come presidente del Silb, mi sono da sempre attivato a favore di una  reale riqualificazione    del   settore   dell’intrattenimento    notturno   affinché    l’immagine    della discoteca, ormai troppo spesso sporcata da determinati avvenimenti, non subisca ulteriori deformazioni.   Ormai  da  tempo,   i  locali  notturni  vengono   associati  allo  sballo   e  al divertimento  portato  all’eccesso,  per  questo  prendiamo  con  decisione  le  distanze  da episodi di questo tipo e ci impegneremo  a denunciare  alle autorità competenti tutti quei locali che sposano pratiche poco lecite e lontane dal sano divertimento”.