NON SOLO DIVERTIMENTO ALLA “FESTA DELLA MUSICA”

NON SOLO DIVERTIMENTO ALLA “FESTA DELLA MUSICA”

A MANTOVA OPERATORI RIUNITI PER PARLARE DI MERCATO GIOVANILE DELLA MUSICA

Sabato 18 giugno, durante la “Festa della Musica” a Mantova, nella Sala Piermarini del Teatro Bibiena ha avuto luogo, dalle ore 16:30, la tavola rotonda dal titolo: “Mercato Giovanile della Musica”.

Promosso dall’Arci (Associazione Ricreativa e Culturale Italiana), Dismamusica (Distribuzione Industria Strumenti Musicali e Accessori) e Rete dei Festival (associazione che contribuisce a tutelare e favorire lo sviluppo dei Festival per Musica emergente in Italia), l’incontro è stato coordinato da Giordano Sangiorgi del MEI (Meeting degli Indipendenti) e sono intervenuti Claudio Formisano del Dismamusica, Federico Amico dell’Arci, Francesco Galassi della Rete dei Festival e altri rappresentanti di  AudioCoop (associazione che coordina le etichette discografiche indipendenti italiane), Pmi (Produttori Musicali Indipendenti), I-Jazz (Associazione nazionale di festival e rassegne jazz).

Tra gli ospiti, invece, hanno partecipato Maria Grazia Maxia della Federazione Autori, la produttrice Chiara Bella e l’artista emergente Donato.

In tale occasione sono stati comunicati tutti i nuovi dati Dismamusica e del circuito della Rete dei Festival, il contest per artisti emergenti in Italia, che raduna oltre 120 realtà, da tutta Italia.

Da un’analisi condotta sui dati relativi alla musica dal vivo fatta dall’Arci, nel 2015 si è assistito ad almeno 15.000 eventi tra circoli, festival, manifestazioni, kermesse e show case; con 2 milioni circa di partecipanti. A questi numeri si aggiungono i dati del sondaggio realizzato dalla Rete dei Festival, dal quale emerge una realtà di almeno 600 manifestazioni all’aperto dedicate alla musica emergente, con oltre 10.000 band e artisti coinvolti, circa 4 mila addetti nell’organizzazione, oltre 300.000 spettatori. Complessivamente, se si prendono in esame le indagini effettuate dai due circuiti, i numeri generati da questo comparto (con ben 12 milioni di investimenti fatti solo lo scorso anno) sono impressionanti e rappresentano una risorsa culturale ed economica davvero importante per il nostro Paese.

Dopo anni di contrazione, infatti, il mercato mostra finalmente segni di evidente e innegabile ripresa che si riverbera positivamente su tutta la filiera musicale.
I festival di musica emergente, ormai, rappresentano non solo una delle poche realtà diffuse sul territorio nazionale che offrono spazi e occasioni di visibilità ai nuovi artisti ma costituiscono un movimento che produce cultura ed economia con numeri che possono sorprendere chi non conosce questa realtà, spesso sottovalutata dalle istituzioni e poco considerata dai media.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

P.zza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma
Tel.: +39 06 583921 Fax: +39 06 58348955
silb@pec.it

info@silb.it

© 2013 - 2015 SILB - Tutti i diritti riservati - C.F. 97016090587 | Privacy Policy | Informativa utilizzo cookies| Powered by SIXTEMA S.p.a