Nuove Tariffe Tarsu per le Discoteche

Nuove Tariffe Tarsu per le Discoteche

Dal Tar del Lazio arrivano ottime notizie per gli associati Silb di Roma e non solo.
 
Le tariffe relative alla nettezza urbana applicate ai locali della movida romana non saranno più valide e dovranno essere rimodulate in base alle indicazione dettate dal tribunale amministrativo
 
È stato accettato dai giudici il ricorso di alcuni associati di Roma presentato dal Silb capitolino, con il prezioso supporto dell’associazione nazionale, con cui si chiedeva l’annullamento di parti sostanziali delle delibere del Comune di Roma che applicava delle tariffe per la gestione dei rifiuti sproporzionate e illegittime.
 
Il Tar ha ritenuto le tariffe applicati alle discoteche e ai night-club della Capitale sproporzionate in quanto non rapportate alla quantità e qualità dei rifiuti prodotti e alla frequenza e qualità del servizio utilizzato.
 
La tariffa Tarsu, prima di questa importante sentenza, era identica a quella applicabile ai supermercati e superiore a quelli dei campeggi e alberghi nonostante producano una mole di rifiuti enormemente e qualitativamente più inquinante, inoltre la richiesta del Comune non era commisurata al numero dei giorni di effettivo esercizio dell’attività.
 
“Con questa sentenza i gestori dei locali di Roma potranno chiedere il rimborso delle somme versate vedendosi così riconosciuto un loro diritto” dice Antonio Flamini, presidente Silb Roma.
 
Chissà che questa sentenza non apra un precedente importante per il resto dell’Italia?
 

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

P.zza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma
Tel.: +39 06 583921 Fax: +39 06 58348955
silb@pec.it

info@silb.it

© 2013 - 2015 SILB - Tutti i diritti riservati - C.F. 97016090587 | Privacy Policy | Informativa utilizzo cookies| Powered by SIXTEMA S.p.a