Nuovo accordo Arte Varia

Nuovo accordo Arte Varia

Ad oggi i locali di lap dance erano, di norma, considerati ai fini della determinazione del diritto di autore come i locali da ballo e , quindi, assoggettati alle disposizioni del relativo accordo con l’applicazione della aliquota del 10% sulla base imponibile. Se, invece,  la manifestazione spettacolistica avveniva in un bar allora si era di fronte ad una situazione di illegalità in quanto mancava (di regola) la agibilità per arte varia che è indispensabile per l’effettuazione di tali spettacoli.

La  agenzia delle entrate, ai fini della applicazione dell’ISI e dell’IVA ha qualificato la lap dance come intrattenimento e, quindi, con l’assoggettamento del corrispettivo ad ISI nella misura del 16 % in quanto assimilabile alla attività di intrattenimento danzante.

Con l’accordo con SIAE, al contrario e legittimamente, si è stabilito di assimilare tale attività a quella degli spettacoli di arte varia che è soggetta alla applicazione del diritto di autore con l’aliquota del 4%  anziché del 10 %. Rimane pertanto difficile comprendere come qualcuno possa protestare , sostenendo di fare l’interesse delle imprese, e chiedere di continuare a voler pagare il diritto di autore con l’aliquota del 10%.

A parte questo particolare aspetto, resta un accordo –  negoziato da FIPE e SILB – che va a regolamentare in modo compiuto un importate settore dell’intrattenimento e dello spettacolo e che pone fine ad una serie  di contrasti  tra organizzatori e uffici SIAE dovuti alla assenza di un preciso quadro di riferimento.

Da sottolineare che, proprio in ragione del particolare momento di crisi che stanno attraversando le imprese del settore ed allo scopo di promuovere l’offerta di questo tipo di trattenimenti, l’accordo prevede la possibilità di stipulare abbonamenti mensili e bimensili a condizioni particolarmente vantaggiose e tali da consentire, anche a locali importanti, di pagare il Diritto di Autore addirittura  in misura inferiore a quella dei compensi minimi.

Siamo di fronte ad un tentativo reale di assicurare la sopravvivenza ed il rilancio di un settore di storica importanza nel mondo del divertimento notturno e tutti dovrebbero dare atto, a prescindere dalla loro appartenenza associativa, alla positività dei risultati raggiunti nell’esclusivo interesse delle imprese.

Ci dispiace, i commenti sono chiusi per questo articolo.

P.zza G. G. Belli, 2 - 00153 Roma
Tel.: +39 06 583921 Fax: +39 06 58348955
silb@pec.it

info@silb.it

© 2013 - 2015 SILB - Tutti i diritti riservati - C.F. 97016090587 | Privacy Policy | Informativa utilizzo cookies| Powered by SIXTEMA S.p.a