Torna in auge il Basiliko’s Disco Club di Potenza

E il Duplé in provincia di Massa continua le sue serate “Paura”

Era il 1986. Periodo d’oro per i locali di intrattenimento. A Potenza nasceva il Basiliko’s Disco Club, nuova offerta per gli amanti della movida notturna. Locale innovativo, situato nell’attuale Parco Rossellino a pochi passi dal centro, si dimostrò da subito funzionale alle aspettative di divertimento dei potentini. Fu amore a prima vista.

Da allora dj’s, direttori artistici, ospiti più o meno famosi hanno calcato la consolle del Basiliko’s. Oggi, dopo oltre trent’anni, l’intuito dell’attuale gestore Giovanni Martinelli è ancora pronto ad incontrare quello stesso amore, quella stessa passione e voglia di evasione del pubblico del capoluogo e della provincia.

Una stagione ricca di eventi che ha aperto i battenti sabato 19 ottobre. Guest della serata la Dj Greta Tedeschi, considerata tra le più importanti nel panorama dei locali notturni. Greta Tedeschi è la dj italiana più famosa al mondo: i suoi set sono dei veri e propri piccoli show, studia tutto, dall’introduzione alla scenografia. Quindi anche in questo caso il dj set diventa spettacolo, con atmosfere che creano suspence e un professionista che usa il microfono, interagisce con il pubblico.

E sono da leggere le parole che Greta ha usato nel corso di un’intervista recente: “Tutti pensano che il mondo della notte non sia limpido. A dire la verità io mi trovo bene. Ci sono tante dicerie. Ricordiamoci che sono le persone che formano un “settore” e che le brutte persone sono ovunque. Non per forza e solo in una discoteca. Essere una dj significa far divertire le persone. Renderle felici, anche se solo per una sera. Ci sono varie tipologie di musica che si possono mettere in una discoteca: EDM, Tecno, Deep… Il pubblico a cui mi rivolgo è abbastanza giovane, tendenzialmente universitario e come musica suono Edm e musica commerciale”.

Stesso mood positivo al Duplé di Massa, glorioso locale che è passato alla storia per le serate tecno: il format vincente è sempre il medesimo, ovvero le serate Duplé Paura. E il pubblico non molla, affluisce sempre numeroso, nonostante il passaggio generazionale della gestione.