Trophées de la nuit

Trophées de la nuit 2019: il premio va al Samsara (che è chiuso da due anni)

Il merito è stato del Silb, che ha segnalato l’inserimento della voce “premio europeo” dedicata all’Italia nel contesto della kermesse parigina Trophées de la nuit, giunto alla sua 25esima edizione. E guarda caso il premio è andato a un locale italiano, seppur chiuso da due anni, il Samsara di Gallipoli.

La manifestazione parigina premia ogni anno le migliori attività francesi di intrattenimento diurno e notturno divise in 18 categorie quali alberghi, resort, spa, bar, discoteche e altre tipologie di attività. E il famoso lido gallipolino, chiuso e sotto sigillo per accertamenti da ormai lungo tempo, ha superato per gradimento anche il mitico Old Fashion di Milano.

Il presidente di Silb Maurizio Pasca ha promosso la sezione dedicata all’Italia e il meccanismo di voto dei locali è avvenuto attraverso la piattaforma online: dopo la segnalazione di una decina di attività è stato il pubblico a scegliere le tre nominations per la finale e nell’ultimo mese fino a poco prima delle proclamazione del vincitore da tutta la Francia e tutta l’Italia, nonché dal mondo intero, i fan hanno potuto presentare le loro preferenze. In lizza c’erano Samsara, Old Fashion e Villa Bonin di Vicenza.

La novità per il prossimo anno sarà la creazione di un Trofeo della notte italiano, promossa da Maurizio Pasca in veste di presidente di Ena European Nightlife Association. “Lo faremo a Rimini durante Mir e inseriremo anche un brand francese” – ha preannunciato il Presidente Pasca.

Trophées de la nuit
Trophées de la nuit 2