Il Silb agisce in sede istituzionale. Fatti, non parole

Fase 2, Morani incontra Silb/Fipe: tavolo sicurezza locali movida ``Allo studio modalità da presentare a Comitato tecnico scientifico``

Roma, 9 mag. (askanews) – Un gruppo di lavoro per consentire la riapertura in sicurezza dei locali da ballo e dei luoghi della movida. È quanto deciso al termine di una riunione in videoconferenza tra la sottosegretaria al Ministero dello Sviluppo economico Alessia Morani e i rappresentanti del Silb/Fipe, associazione che rappresenta circa 2.500 aziende (il 90% della totalità dei locali da ballo Italiani, su dati Siae) per un valore di mercato di 4 miliardi di euro all’anno e 50 mila occupati.

I rappresentanti dell’associazione hanno sottolineato la necessità di far ripartire l’attività garantendo la sicurezza, anche per evitare che il desiderio di divertirsi sfoci in situazioni di illegalità pericolose dal punto di vista sanitario e non solo.

“È stato un confronto molto costruttivo – sottolinea Alessia Morani -. Si è deciso di costituire un gruppo di lavoro per individuare le modalità per consentire in sicurezza lo svolgimento di queste attività da sottoporre al vaglio del comitato tecnico scientifico. Trovare una modalità sicura di divertimento è opportuno sia per evitare rischi per la salute dei cittadini sia per evitare conseguenze economiche ancora più gravi per il settore”.