Parlano di noi. Ora è tempo di fare

La voce del nostro settore in questi giorni è confluita in decine di affluenti verso il delta della comunicazione. Testate di caratura nazionale, radio e tv locali, magazine e siti dedicati allo spettacolo e all’intrattenimento. Per culminare con un passaggio al TG5 dove il nostro Presidente, Maurizio Pasca, ha potuto finalmente pronunciare la parola “discoteca”, fino a quel momento totalmente ignorata da media e rappresentanti delle istituzioni.

La totale noncuranza con cui il nostro settore è stato ignorato riapre un problema annoso: quella della percezione legata alla parola discoteca. Un luogo che nel sentire collettivo rappresenta soltanto un problema, non un’opportunità di divertimento, svago, gioia. Tanto da ignorarlo visibilmente, senza considerare chi lo rappresenta alla stregua di imprese dedite a una attività come tante altre.

Questo momento difficile ci motiva ancora di più, superata l’emergenza, a smontare un equivoco che perdura da troppo.